9 aprile 2020

Margherita

MARGHERITA CALABRO’

anno 2008

“Ho iniziato ad arrampicare nell’agosto del 2015 in Grecia. Sin da piccola (e anche adesso !) i miei genitori non sapevano più come farmi restare con i piedi per terra finchè un bel giorno hanno accettato, in vacanza in Grecia, di farmi provare ad arrampicare e da quel momento mi sono “innamorata” dell’arrampicata”

A settembre del 2015 inizia ad arrampicare al Roc Palace di Sant’Eufemia e a dicembre 2015 entra nella squadra agonistica. Nel febbraio del 2016 partecipa alla sua prima gara.

  

I suoi migliori risultati li ottiene in Speed vincendo una tappa del Regionale Lombardo 2019 e la medaglia di Bronzo alle Finali Nazionali Giovanili 2019 ad Arco di Trento (alla sua terza partecipazione).

“Mi piace arrampicare per diversi motivi, alcuni dei quali sono:

  • Sin dalla prima volta mi sono sentita a mio agio con scarpette, imbrago, corda ect.
  • Mi piace la concentrazione che bisogna avere mentre arrampichi o mentre fai i passaggi difficili
  • Mi piacciono tutti i movimenti che bisogna fare in determinati momenti
  • Mi è sempre piaciuta la magnesite !!

 L’allenamento mi piace dall’inizio alla fine, mi piace quando facciamo riscaldamento tutti insieme, mi piace quando scalo e mi piacciono le piccole pause in cui approfitto per parlare con i miei compagni di squadra con cui mi trovo molto bene.

Adoro tutte e tre le specialità dell’arrampicata. Per la mia preferita sono indecisa tra Speed e Lead.

Speed perchè è quella in cui ho più successo, Lead perchè mi piace molto andare in Falesia in estate.

Mi piace fare le gare perchè è un momento in cui mi confronto con le altre atlete e posso capire dove posso migliorare.

Fino all’anno scorso durante le gare ero sempre molto agitata, quest’anno invece riesco a controllarmi meglio.”